fbpx

Confesercenti Padova, Soft City: un confronto con gli stakeholder della città per guardare al futuro

Sei appuntamenti online in diretta dalla pagina Facebook, innovazione, tecnologia, sostenibilità e lavoro: elementi essenziali per la ripresa

Andrea Micalizzi, Vicesindaco di Padova, Ruggero Targhetta, Presidente Servizi Innovativi di Assindustria Venetocentro e Andrea Galeota Responsabile Servizio Promozione e Progetti di Sviluppo del Territorio della Camera di Commercio di Padova hanno dato il via al ciclo di incontri organizzato da Padova Soft City, in collaborazione con Cescot e l’Innovation Hub della Camera di Commercio di Padova.

Il format “E’ nato il futuro della città” vuole instaurare un confronto costruttivo sul futuro della città promuovendo un cambiamento che coinvolge innovazione tecnologica, stili di vita, mezzi di trasporto, servizi e spazi urbani a supporto delle imprese padovane e dell’economia del territorio, per aiutarle ad incidere sulla capacità di innovazione, sulla qualità di prodotto e servizio, sui processi di aggregazione e di internazionalizzazione, sulla capacità di attrarre competenze e investimenti.

Ad affrontare i vari aspetti economici, sociali, ambientali che impattano sulle aziende padovane si alterneranno personalità di spicco tra cui: Leopoldo Destro, Presidente Assindustria Venetocentro, Antonio Santocono, Presidente Camera di Commercio di Padova; Alessandro Sperduti, Professore Dipartimento di Matematica dell’Università di Padova; Paolo Ghezzi, Direttore Generale InfoCamere; Riccardo Schvarcz, Presidente Ordine Ingegneri di Padova; Alessandro Bove, Presidente Fondazione Ingegneri di Padova; Nicola Bertin, Presidente Servizi e Sviluppo Ascom Confcommercio; Luca Montagnin, Presidente CNA Padova; Filippo Segato, Direttore Appe; Nicola Rossi, Presidente Confesercenti.
Incontri agili della durata ciascuno di 30’ in programma alle 17.30 il prossimo 2-6-9-15-16 dicembre

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email