Confesercenti Pescara: Marina Dolci eletta Presidente, per la prima volta una donna al vertice di un’associazione pescarese

La neo Presidente Dolci: “La sfida che abbiamo di fronte è quella di affiancare i piccoli e medi imprenditori con servizi nuovi, con una rinnovata tutela associativa e con un coinvolgimento nelle scelte strategiche dei prossimi mesi”

Marina Dolci, titolare del negozio di famiglia Dolci Sport nel centro di Pescara, è stata eletta presidente provinciale di Confesercenti Pescara nel corso dell’assemblea dei delegati svoltasi oggi in modalità online e in presenza presso la sede provinciale di Montesilvano, alla presenza del presidente regionale Daniele Erasmi e del direttore provinciale Gianni Taucci.

Marina Dolci è la prima donna eletta alla guida di una associazione provinciale di categoria nel terziario a Pescara, e succede a Raffaele Fava, altro storico commerciante che ha guidato per due mandati la Confesercenti provinciale e resterà negli organi dirigenti provinciali e regionali dell’associazione. “Ringrazio i colleghi per la stima ricevuta – spiega Marina Dolci – e ringrazio Raffaele Fava per aver guidato con passione e fiducia l’associazione in anni molto duri per le categorie che rappresentiamo.

La sfida che abbiamo di fronte è quella di affiancare i piccoli e medi imprenditori con servizi nuovi, con una rinnovata tutela associativa e con un coinvolgimento nelle scelte strategiche dei prossimi mesi. Sarà una priorità confrontarci con i colleghi di tutta la provincia e faremo un lavoro assieme alla struttura amministrativa dell’associazione, che è una struttura altamente qualificata”.

Nei prossimi giorni verrà presentata la giunta provinciale di Confesercenti, ovvero l’organo che assieme alla Presidenza affianca il presidente nelle sue funzioni: “Sarà un gruppo attivo e pronto a seguire idee e progetti innovativi da proporre ai colleghi associati e non” spiega Dolci.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email