Confesercenti Siena, a San Gimignano sabato di magia e storia per i bambini

Nel giorno del Santo Patrono insolita occasione di divertimento istruttivo per i piccoli

Dalle ore 15 con le guide Federagit tra reperti etruschi e farmacopee

san_gimignanoAnteprima di Carnevale “magica e speziata” dopodomani a San Gimignano. Nel giorno del Santo patrono, ed alla vigilia della prima sfilata di febbraio per i corsi mascherati, una insolita occasione di divertimento istruttivo per bambini fino a 12 anni. Alle ore 15 di sabato 31 gennaio, presso il polo espositivo del monastero di Santa Chiara prenderà il via “A scuola di magia: i misteri della Spezieria”, la visita guidata tra la realtà dei reperti archeologici etruschi e la fantasia stimolata dalle conoscenze su questo antico popolo. Le guide turistiche autorizzate Federagit di Siena, in veste di streghette, condurranno piccole fate e folletti in un percorso che approderà ad alambicchi, vasi, spezie ed erbe ritenute magiche al tempo di Santa Fina, cui è intitolata la preziosa Spezieria conservata all’interno del polo espositivo. Si tratta di una collezione di vasi da farmacia realizzati tra il XV e il XVIII secolo, oltre a recipienti in vetro databili tra Cinquecento e Settecento, provenienti della Spezieria dello Spedale fondato nel 1253. L’odierno allestimento ripropone l’aspetto dell’antica farmacia, con gli spazi suddivisi tra la bottega, adibita alla vendita, e il laboratorio, luogo preposto alla preparazione dei medicamenti.

Al termine dell’evento (durata prevista poco più di un’ora) sarà consegnata una personalissima ricetta di “pozione” ad ognuno dei piccoli partecipanti, ‘abbigliati’ durante il percorso da magici copricapi resi disponibili da Giocolenuvole Onlus. Finita la visita, bambini e genitori potranno salire ad ammirare il panorama godibile dalla Torre Grossa di San Gimignano utilizzando il biglietto di ingresso al museo. la partecipazione all’iniziativa può essere prenotata al numero 347 5065700: Altri dettagli su www.facebook.com/scoperte.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email