Confesercenti Torino: “Damilano, atteggiamento inaffidabile. Tradisce il commercio”

Il Presidente Banchieri: “Si tratta di una prova di completa inaffidabilità, che va al di la del semplice violazione del galateo istituzionale”

“Se questa è la prima prova di affidabilità, povera Torino”: a pochi giorni dalla conferma dalla presenza (vedi screenshot), il candidato Damilano da forfait al dibattitoorganizzato da Confesercenti per il prossimo 27 giugno.

“Si tratta – dice Giancarlo Banchieri , presidente di Confesercenti – di una prova di completa inaffidabilità, che va al di la del semplice violazione del galateo istituzionale. Le motivazioni addottte sono risibili e francamente imbarazzanti da parte di chi ambisce a guidare una grande città come Torino. Prendiamo atto che il signor Damilano si sottrae al confronto sui temi del commercio e del turismo: è sperabile che se ne ricordino gli operatori il giorno delle elezioni”.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email