Confesercenti Torino: vendita per asporto degli alcolici, apprezzabile il provvedimento del Comune. Salvaguardate le attività di somministrazione

Un provvedimento apprezzabile che tiene conto delle esigenze delle categorie della somministrazione: così Confesercenti giudica la modifica del regolamento di polizia urbana predisposta dal Comune relativamente alla vendita per asporto degli alcolici.

“La nuova normativa – dice Fulvio Griffa, presidente della Fiepet, l’associazione dei pubblici esercizi di Confesercenti – accoglie diverse nostre richieste. Vanno sottolineati due aspetti: in primo luogo, per quanto riguarda le attività di somministrazione la normativa rimane inalterata, garantendo così ai nostri locali la possibilità di svolgere l’attività secondo i consueti parametri. I cambiamenti decisi dal Comune, infatti, toccano esclusivamente la vendita per asporto degli alcolici, non il loro consumo nei locali. E qui c’è il  secondo elemento: regole più stringenti garantiscono una movida più ‘ordinata’, anche a beneficio dei residenti, e contribuiscono a contrastare i fenomeni di abusivismo. Dunque, un provvedimento che mira a contemperare diverse esigenze e che come tale – conclude Griffa – potrebbe dispiegare effetti positivi sulla prossima stagione”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email