Confesercenti Toscana, a Livorno per lavorare sulla questione sicurezza

Oggi l’incontro della Presidenza Regionale. Definiti i progetti e le principali azioni da svolgere, da settembre, per fornire, alle imprese, un apporto ed un sostegno


Si è riunita oggi, lunedì 10 luglio, a Livorno presso la sede Confesercenti provinciale di Livorno la Presidenza di Confesercenti Toscana. Il tema conduttore della riunione è stato quello della sicurezza: nelle nostre città e per le nostre imprese.

La scelta di svolgere la Presidenza Regionale a Livorno non è casuale; è a Livorno che ha preso vita il primo “progetto pilota” sul tema della sicurezza: “Sicurezza in Garibaldi”, volto a rivitalizzare un quartiere problematico all’interno della città.

“Sicurezza in Garibaldi” ha perseguito, attraverso una serie di eventi Pop Up, diversi obiettivi: promuovere momenti di formazione dei commercianti sui temi della legalità, creare reti tra cittadinanza ed imprese, realizzare interventi di riqualificazione urbana, stimolare l’imprenditoria verso nuovi progetti innovativi, organizzare eventi pubblici nel quartiere e valorizzare il ruolo sociale del commercio di vicinato. E’ stato possibile realizzare questo progetto, grazie al supporto della Regione Toscana, dell’amministrazione comunale, oltre alla collaborazione con Sociolab, una cooperativa specializzata nei percorsi di ricerca e coinvolgimento sociale.

Nel corso della Presidenza sono stati definiti i progetti e le principali azioni da svolgere, a partire da settembre, per fornire, alle imprese, un apporto ed un sostegno informativo e formativo sul tema della sicurezza.

Corsi di formazione, seminari, iniziative ad hoc, eventi Pop Up verranno messi in campo per affrontare, da tutti i punti di vista, il tema della sicurezza: dagli eventi Pop Up alla sicurezza nella terza età.

Anche Unipol sta testando, nel dettaglio, un prodotto sulla sicurezza delle imprese; che è stato presentato nel corso della Presidenza.

Leggi le altre notizie Dal Territorio 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email