Confesercenti Toscana: “Sicurezza e Legalità, fattori di sviluppo dell’economia e del territorio”

Oggi il convegno a Livorno

Si è tenuto oggi, a Livorno, il Convegno di Confesercenti Toscana “Sicurezza e Legalità, fattori di sviluppo dell’economia e del territorio”, organizzato con l’obiettivo  di indagare se, come ed in che misura fenomeni virtuosi capaci di contrastare atteggiamenti delittuosi possano contribuire al rilancio di economie e territori, creando certezze per il sistema imprenditoriale locale.

L’evento ha visto l’intervento del sottosegretario agli Interni Domenico Manzione, del sostituto Procuratore della Repubblica a Livorno Daniele Rosa, del Presidente Vicario Nazionale e Presidente Regionale di Confesercenti Toscana Massimo Vivoli, del Presidente di Confesercenti Livorno Anna Landini, e di Lino Busà, Membro comitato anti-racket e anti-usura. I lavori, moderati da Omar Monestier, direttore de Il Tirreno, si sono aperti con i saluti della Presidente di Confesercenti provinciale di Livorno Anna Landini, del sindaco Filippo Nogarin e dell’Avvocato Valter Maccioni Presidente dell’Ordine degli Avvocati della Provincia di Livorno – si apre proprio con l’intervento di Vivoli per poi proseguire con quello del Dott. Daniele Rosa. Le conclusioni sono state invece affidate  Sottosegretario di Stato per l’Interno Domenico Manzione, che ha sottolineato il valore dell’impegno profuso sul fronte della legalità da Confesercenti in questi anni, sottolineando che il processo di revisione della struttura delle forze dell’ordine è esito sì della spending review, ma anche di esigenze di razionalizzazione, discutendo poi le proposte avanzate dal Presidente Vivoli nella sua relazione, disponibile online in formato pdf

2

1

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email