Confesercenti Trentino plaude l’intervento a favore di incentivi ai congedi parentali per i papà

Mauro Paissan: bene gli aiuti concreti ai genitori “dipendenti” ma si pensi anche ai genitori a partita iva

Confesercenti del Trentino plaude l’intervento approvato oggi in giunta che riconoscere ai papà che utilizzano il congedo parentale – in alternativa alla mamma lavoratrice –  un sostegno economico pari a 350 € ogni 15 giorni continuativi di congedo fruito, per un massimo di quattro mesi.

“La strada intrapresa è quella giusta – dice il vicepresidente di Confesercenti del Trentino, Mauro Paissan – la conciliazione vita-lavoro, il sostegno alle mamme lavoratrici deve ricomprendere un sistema di aiuti/servizi per la famiglia e per la genitorialità in generale e non solo nei confronti delle donne”. Ora, però, sarebbe importante cominciare a ragionare anche su come aiutare i padri – e le madri – imprenditori, lavoratori autonomi e professionisti. La battaglia di civiltà passa anche da un più attento welfare nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori autonomi”.

Confesercenti del Trentino, per altro, ha già presentato una richiesta in tal senso in sede di discussione della finanziaria provinciale 2018.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email