Confesercenti Umbria: “Diamo credito alla ripresa”

Importante tavola rotonda sul tema del credito ad Umbertide

Avrà luogo lunedì 30 settembre alle ore 9,00 ad Umbertide, presso il Teatro dei Riuniti la tavola rotonda dal titolo “Diamo credito alla ripresa” organizzata dalla Confesercenti Regionale dell’Umbria.

La crisi economica e le  trasformazioni che hanno caratterizzato negli ultimi anni il sistema economico e finanziario nel nostro Paese, hanno profondamente inciso sul sistema del credito e  sul suo rapporto con l’impresa.

Piccoli spiragli per un’eventuale ripresa sembrano aprirsi per la fine dell’anno e ancora di più per il 2014.

Istituzioni, sistema bancario, fondazioni e associazioni di categoria dovranno farsi trovare pronte per non rischiare di perdere i primi segnali  di rilancio dell’economia.

Il titolo della tavola rotonda,  “Diamo Credito alla Ripresa”,  nasce dal fatto che uno degli indicatori del cambio di rotta è la propensione delle imprese a fare investimenti e, per farli, c’è bisogno di credito, di supporto professionale e di bandi specifici.

Di assoluto spessore le personalità che discuteranno dell’argomento come S. Ecc. Antonio Reppucci, Prefetto di Perugia, l’ On. Marina Sereni, Vice Presidente Camera dei Deputati, l’ On. Rocco Girlanda, Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Catiuscia Marini, Presidente Regione Umbria . Marco Vinicio Guasticchi, Presidente Provincia di Perugia, Antonio Carrubba, Presidente Banca d’Italia Filiale di Perugia, Luciano Bacoccoli, ABI Umbria, Maurizio Bai, Responsabile Area Territoriale Toscana, Umbria e Marche Monte dei Paschi di Siena, Giorgio Mencaroni , Presidente CCIAA Perugia,  Massimo Vivoli, Vice Presidente Nazionale Vicario Confesercenti.

I lavori saranno introdotti dal Presidente della Confesercenti Regionale, Comm. Alvaro Burzigotti e porterà i saluti della città di Umbertide il Sindaco Marco Locchi. Moderatore, Mauro Avellini, Vice Direttore “La Nazione”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email