Confesercenti Veneto a Moretti: «Stop ai centri commerciali»

centro_commerciale_la_corte_del_sole_galleria_notturna_sestu

Semaforo rosso ai centri commerciali perché nel Veneto già ci sono 485 mq2 di ipermercati ogni mille abitanti, record in Italia. Nuova legge per le aperture domenicali, a vantaggio solo della grande distribuzione. Accesso al credito agevolato con i consorzi fidi vigilati dalla Banca d’ Italia. No secco all’ eventuale aumento della fiscalità regionale. Stop alla clausola di salvaguardia che prevede l’ incremento di 2 punti dell’ Iva dal 22 al 24%. Defiscalizzare la nascita delle start up. Basta con la cementificazione del territorio. Queste le richieste che, i vertici regionali della Confesercenti hanno rivolto ad Alessandra Moretti, candidata Pd alla guida della regione. Quasi totale la sintonia: «I centri commerciali sono già troppi e stop alla cementificazione del territorio. A Palazzo Balbi serve un’ aria nuova. Troppi assessori e dirigenti in manette. Il politico, poi, non può e non deve essere un tuttologo», ha detto la Moretti. «Si può voltare pagina».

 

Tratto da “La Nuova di Venezia e Mestre”

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email