Coronavirus: Siena “Buoni spesa spendibili ovunque”. Confesercenti scrive ai sindaci per sottolinearlo

Lettera ai primi cittadini delle terre di Siena dal Presidente provinciale Nannizzi

I buoni spesa devono essere spendibili in tutti i negozi alimentari, sia di piccola che di media e grande distribuzione.

E’ la richiesta che il Presidente provinciale di Confesercenti Siena, Leonardo Nannizzi, ha inviato oggi a tutti i sindaci della provincia di Siena.

“In base al DPCM 28/03/2020 i buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari possono essere spendibili in tutte le realtà commerciali del territorio, grande distribuzione ma anche piccoli esercizi commerciali di vicinato; spetta all’Amministrazione Comunale decidere in tal senso e darne pubblicazione sul proprio sito istituzionale” ricorda nella lettera inviata ai primi cittadini il Presidente dell’associazione di categoria. Che aggiunge: “le attività di vicinato sono in prima linea tutti i giorni, assumendosi anche i rischi del caso, e svolgono ormai una funzione essenziale per contenere gli assembramenti nei supermercati del territorio, provvedendo anche in proprio (e non senza difficoltà) alla dotazione di mascherine e protezioni per titolari e dipendenti delle attività”.

Con lo stesso obiettivo, da due settimane Confesercenti ha contribuito a diffondere le disponibilità degli esercizi locali ad effettuare consegne a domicilio o senza entrare in negozio, le cosiddette “imprese in aiuto”.

La disponibilità a “verificare eventuali problematiche di logistica e distribuzione del prodotto” espressa da Confesercenti conclude la lettera odierna, che segue di alcuni giorni quella inviata dallo stesso Presidente ai parlamentari eletti nel territorio senese. In essa, Leonardo Nannizzi chiede a deputati e senatori di essere memori del ruolo e dello sforzo che in questa drammatica fase sta svolgendo la rete commerciale di vicinato, spesso a conduzione familiare, quella stessa che negli ultimi anni ha subito l’avvento di chi con il commercio on line si è fatto le spalle grosse in tutto il mondo.

Sul sito di Confesercenti Siena sono pubblicate le due lettere inviate dal Presidente provinciale Leonardo Nannizzi.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email