“Dal nuovo Contratto di Lavoro alla Dichiarazione di Crisi del Settore della Panificazione”. Convegno a Petacciato (CB), domenica 25 giugno, alle ore 9.00, organizzato dalla Fiesa Assopanificatori Abruzzo e Molise

L’organizzazione aziendale, la produttività, la garanzia della qualità ed il rispetto della tipicità e della tradizione si sviluppa e si evolve anche e soprattutto grazie al rinnovato CCNL del Settore della Panificazione. Questo lo strumento socioeconomico è da utilizzare per imprimere una spinta al riconoscimento dello Stato di Crisi di Settore, con la richiesta al Governo dell’Istituzione del Tavolo Interministeriale utile per dare una svolta alla valorizzazione del pane italiano con tutte le sue sfumature tradizionali locali. Per questo occorre intensificare l’ambito di azione delle imprese, d’intesa con le Parti Sociali, tendente alla ricerca di una coerente rappresentatività degli interessi complessi per la legittimazione della propria natura di operatori della sana alimentazione.
Per approfondire queste problematiche, la Fiesa Assopanificatori Abruzzo e Molise, ha organizzato un Convegno sul tema “Dal nuovo Contratto di Lavoro alla Dichiarazione di Crisi del Settore della Panificazione” che si terrà a Petacciato (CB), domenica 25 giugno prossimo, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Cuoco”.
Nelle intenzioni degli organizzatori, in particolare c’è la necessità di ribadire il ruolo centrale del CCNL per ridefinite le competenze strategiche della contrattazione di II livello; ovvero la possibilità dell’applicazione del Contratto per aree omogenee, ma solo in presenza di Enti Bilaterali. Le parti si sono reciprocamente impegnate ad una verifica congiunta sullo stato di attuazione a livello regionale/territoriale delle intese raggiunte relativamente agli Accordi di secondo livello. La contrattazione di secondo livello tende a sviluppare la gestione delle peculiarità territoriali omogenee, promuovendo la bilateralità con la costituzione dell’Ente Bilaterale EBIPAN e il Fondo della Sanità Integrativa FONSAP.
Da Petacciato partirà l’operatività per la costituzione della Fiesa Assopanificatori del Centro Sud con la contemporanea promozione della costituzione dell’Ente Bilaterale tra le imprese che operano in questa area del Paese.
Al Convegno di Petacciato parteciperà anche il Sindaco Roberto Di Pardo e Carlo Veneziale, Assessore alle Politiche dello Sviluppo Economico della Regione Molise.
I lavori saranno aperti da Graziano D’Agostino, Direttore Regionale della Confesercenti del Molise e Camillo De Cristofaro, Coordinatore Fiesa Assopanificatori Molise. La relazione sarà svolta da Vinceslao Ruccolo, Presidente Fiesa Regionale Abruzzo e Molise. Interverranno anche: Gaetano Pergamo, Direttore Nazionale Fiesa Confesercenti; Elvira Massimiano, Responsabile Politiche Contrattuali Confesercenti Nazionale; Angelo Pellegrino, Responsabile Area Formazione Fiesa Confesercenti; Antonio Di Pardo, Esperto del Mercato del Lavoro; Avv. Nicola Del Re, Esperto di Diritto del Lavoro e Antonio Cera, Panificatore della Puglia.

Leggi il Programma

Leggi le altre notizie “Dalle Categorie”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email