Decreto interministeriale sulla definizione di pane fresco e panificio, la Senatrice Vicari fa il punto: per i primi mesi del 2016 iter legislativo concluso

pane_frescoCon una nota indirizzata al neo eletto Presidente di Fiesa Assopanificatori, Davide Trombini, la Senatrice Vicari, Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, ha tracciato un breve Report sull’andamento dell’emanazione del nuovo Decreto interministeriale sulla panificazione. Nella nota la Sen. Vicari afferma che “il Decreto concernente la definizione di pane fresco e pane conservato è stato notificato alla Commissione Europea, trattandosi di regola di natura tecnica, ed è in attesa del vaglio da parte di tale organo e degli Stati membri, che hanno la possibilità di pronunciarsi entro febbraio 2016. Solo dopo tale data, in mancanza di pareri contrari, il provvedimento potrà essere sottoposto alla firma dei Ministri competenti e pubblicato.” La Senatrice Vicari ha comunque assicurato “la massima attenzione di questo Dicastero alla celere conclusione dell’iter di emanazione del Decreto.”
Il Presidente di Assopanificatori, Trombini, nel ringraziare il Sottosegretario per la premura che sta riservando al processo di emanazione del Decreto ha ricordato “l’urgenza di provvedere in tempi brevi alla nuova normativa a tutela delle attività artigiane e delle produzioni tipiche legate ai territori che in questi anni hanno visto una forte contrazione dei consumi” auspicando quindi i tempi più brevi possibile.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email