Discoteche, riaperture: ancora non c’è una data certa

Grassi  in un’intervista a Kiss Kiss, chiede ristori adeguati per il settore

“Speriamo nella riapertura, già dal prossimo fine settimana, ma non abbiamo ancora alcuna certezza”. Così Filippo Grassi responsabile settore Discoteche di Fiepet in un’intervista a Radio Kiss Kiss.

“Nell’ultimo incontro fatto con il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa, 15 giorni fa, ci era stato indicato come possibile timing i primi di luglio, lo auspichiamo, ma per ora non abbiamo certezze”.

“Non può essere – ha detto ancora Grassi – che venga negato di riaprire ad un locale a norma poi in altri luoghi non deputati al ballo lo si faccia. Più di dire va bene al green pass che dovremmo fare? Non possiamo chiedere anche le analisi del sangue a dei giovani che vogliono solo passare una serata a divertirsi in sicurezza”.

Altra cosa importante che va considerata – ha concluso Grassi nell’intervista a Kiss Kiss – è che ci sono tanti locali che non hanno posto all’esterno. Locali che hanno fatto investimenti e che ora devono restare chiusi. Anche chi ha uno spazio aperto non può lavorare in balia delle condizioni meteo. Non si può penalizzare solo un settore, sono necessari ristori appropriati per aiutare gestori che non ce la fanno più e che, ad oggi, non hanno sicurezze. Anche perché tornerà l’autunno e dopo?…”

L’intervista su Kiss Kiss

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email