Crisi / Draghi: “Molti rischi su scenario crescita in Eurozona”

mario-draghi-bce-zona-euro-banca-centrale‘Tecnici Bce al lavoro, possibili nuove misure’

“Le prospettive di crescita dell’Eurozona sono circondate da diversi rischi al ribasso”. Queste le parole che il presidente della Bce Mario Draghi ha detto davanti al Parlamento finlandese. “Vi sono già indicazioni tangibili che l’attuale pacchetto di credit easing sta portando tangibili benefici ma se dovesse essere necessario contro un’inflazione bassa troppo a lungo la Bce è pronta a nuove misure e lo staff è al lavoro a nuove misure se necessarie”. “La Bce non può farsi carico da sola della crescita: tutti gli attori politici – sia a livello nazionale che europeo – devono fare la loro parte per la riduzione del debito, l’aumento della crescita potenziale e la solidità dell’euro” – ha sottolineato Draghi.  “L’Eurozona ha bisogno di condividere ulteriormente sovranità sulle politiche economiche nazionali, attraverso un salto in avanti dalle regole comuni verso istituzioni comuni” – ha concluso il presidente della Bce.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email