Droni: DAST Confesercenti, chiarimento Enac su esame OPEN A2 fondamentale per sicurezza e professionalità del settore

DAST-Confesercenti ringrazia l’ENAC, che ha tenuto in considerazione le nostre segnalazioni relative al metodo di esecuzione dell’Esame OPEN A2, affermando in modo perentorio, nel comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale il 17 novembre 2021, che tale esame deve essere svolto in presenza e non può essere effettuato da casa online. Una posizione condivisa anche da EASA, come confermato dal Responsabile Direzione Centrale Regolazione Aerea Enac Fabio Nicolai durante la Roma Drone Conference.

“La collaborazione con Enac ha portato ad un risultato importantissimo per il settore”, spiega Antonella Piccinno, Presidente nazionale di DAST – Drone Association for Safety and Training, il primo sindacato italiano di rappresentanza e tutela degli interessi e dei diritti degli Operatori Sapr Professionali e i Piloti, dei Centri di Addestramento ENAC APR, degli Esaminatori APR (FE) e degli Istruttori APR (FI) dinnanzi alle Autorità Pubbliche, europee e nazionali.

“Il chiarimento di Enac”, conclude Piccinno, “è un passo avanti fondamentale per la tutela del lavoro e del mercato, con l’obiettivo di mantenere elevato il livello di professionalità e di sicurezza, da sempre punti cardini dell’azione portata avanti da DAST-Confesercenti”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email