fbpx

Droni: Dast Confesercenti, Politecnico certifica crisi, necessario quadro normativo di riconoscimento del settore

“I dati di oggi dell’osservatorio Droni della School of Management del Politecnico di Milano confermano come la crisi da Covid stia colpendo in modo trasversale il settore dei droni, con un grave impatto in particolare, come spesso accade in questi casi, sugli anelli più deboli del mercato, ovvero le piccole e micro imprese”.

Così Antonella Piccinno, Presidente DAST Confesercenti che aggiunge: “i numeri negativi del 2020 sono dovuti anche alla mancanza di un quadro normativo di riconoscimento della figura professionale che tuteli i lavoratori del settore dei droni. Basti pensare che non esiste ancora un Contratto Collettivo Nazionale”.

“Si sta pregiudicando – conclude Piccinno – il corretto sviluppo di un intero comparto che, fino a un anno fa, presentava una crescita esponenziale. Urge l’attivazione di un tavolo di confronto tra sindacato ed Ente che possa fornire, in un’ottica collaborativa e proattiva, gli elementi programmatici funzionali all’adozione di una normativa nazionale coerente e coordinata con le esigenze di sviluppo del settore di riferimento. DAST Confesercenti fa propria la voce degli operatori, gravemente colpiti dall’attuale stallo regolamentare e si impegna a porre in essere tutte le attività, anche in collaborazione con ENAC, necessarie per la sollecita e tempestiva risoluzione dei problemi”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email