Employer’s Day, datori di lavoro e servizi pubblici per l’impiego a confronto

Oggi il convegno nazionale a Roma, previsto l’intervento del Segretario Generale Mauro Bussoni

IMGSi è aperto oggi il primo Convegno nazionale della Rete europea dei Servizi Pubblici per l’Impiego (PES Network)  con la partecipazione di Regioni e Province Autonome, Associazioni Datoriali, Organizzazioni Sindacali, Associazioni delle Agenzie per il Lavoro e di altre istituzioni nazionali per un approfondimento e un confronto sugli scenari attuali e sulle prospettive future del sistema dei servizi per il lavoro in Italia a supporto delle imprese.

Partendo dalle più recenti riforme avviate in Italia saranno presentate leiniziative sostenute attualmente a livello nazionale e una panoramica degli strumenti operativi a supporto dei datori di lavoro, con particolare riferimento a quelli tecnologici e informativi, e del sistema nazionale di incentivi per le imprese. I rappresentanti delle Regioni e Province Autonome affronteranno alcune tematiche legate all’organizzazione dei servizi per il lavoro ricolti alle imprese, evidenziando le sfide per il futuro.

La seconda parte della mattinata sarà dedicata a una Tavola rotonda con Associazioni Datoriali e Agenzie per il lavoro sugli scenari futuri per il sistema dei servizi per l’impiego e il ruolo delle imprese, al fine di avviare un confronto costruttivo sul ruolo che i servizi pubblici per l’impiego possono avere nei confronti delle imprese.

L’auspicio, infatti, è che l’iniziativa non costituisca un evento isolato, ma l’inizio di una strutturale collaborazione tra i datori di lavoro e i servizi pubblici per l’impiego, nella consapevolezza che in un clima di importanti riforme del mercato del lavoro  e delle misure di politica attiva, i centri per l’impiego costituiscano l’infrastruttura pubblica indispensabile affinché tali politiche possano essere implementate, sviluppate e garantite su tutto il territorio nazionale.

In apertura, è previsto l’intervento dell’Assessore Lavoro, Pari Opportunità e Personale della Regione Lazio, Lucia Valente. Nel corso dei lavori, sono intevenuti il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti ed il Segretario di Confesercenti Mauro Bussoni.  “Le buone politiche attive in materia di lavoro – ha spiegato il Segretario Generale di Confesercenti –  prevengono le cattive politiche passive. Un esempio in questo senso ci arriva dai buoni risultati del portale interattivo per i disoccupati Anpal e Garanzia Giovani. Positiva è anche la collaborazione pubblico-privato e l’assegno di ricollocazione. Bisogna però completare il quadro degli interventi sul lavoro con strumenti per favorire anche le nuove imprese, che garantiscono preziosa occupazione indipendente: in Italia il 60% delle imprese è senza dipendenti, ed il 50% dell’occupazione è in imprese con meno di 10 dipendenti”.

 

 Programma_7 aprile

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email