Empoli per Amatrice, ci siamo!

Mancano ormai pochi giorni all’evento  di solidarietà  “EMPOLI PER AMATRICE”( prevista per venerdi 16 settembre), organizzata da Confesercenti, Associazione Centro Storico,   Misericordia, Pubblica Assistenza, con l’obbiettivo di raccogliere fondi per i terremotati del Centro Italia.

Ecco alcune delle iniziative principali  collegate alla giornata del 16 settembre, che si avvale del Patrocinio del Comune di Empoli e della partnership dell’Agenzia di comunicazione Juice. 

Negozi del Giro

Le attività ( facoltativa l’apertura straordinaria  fino alle ore 24.00) che esporranno la locandina ( si veda allegato) verseranno un contributo (offerta libera) che verrà raccolto attraverso l’associazione centro storico e destinato interamente alla causa.

Presso tali attività commerciali sarà possibile,  anche nei giorni immediatamente successivi al 16 settembre, acquistare, per un importo pari a n. 1 Euro il gadget messo a disposizione dall’agenzia di comunicazione Juice( si veda allegato) e il cui ricavato sarà anch’esso interamente destinato ai terremotati del centro Italia.

Food e ristorazione

Nelle attività food e ristoranti che esporranno l’apposita locandina ( si veda allegato) si svolgerà l’iniziativa “Una Amatriciana per Amatrice”, con il ricavato interamente devoluto alla causa.

Piazza Farinata Degli Uberti

Momento di raccolta testimonianze direttamente dai luoghi del sisma, con la partecipazione di Misericordia, Pubblica Assistenza, Vigili del Fuoco, Croce Rossa Italiana,che porteranno anche alcuni dei mezzi in loro dotazione.

In tale occasione Confesercenti e Associazione Centro storico conferiranno alle presenti associazioni di volontariato una targa ricordo  di ringraziamento a nome dei commercianti empolesi.

Per l’Amministrazione Comunale di Empoli sarà presente l’Assessore allo Sviluppo Economico Antonio Ponzo.

Pur nei tempi ristretti a nostra disposizione, commentano Marco Carpignani e Nicola Nardini, rispettivamente Presidenti di Confesercenti  e Associazione centro storico “abbiamo cercato di mettere insieme un complesso di iniziative, che,partendo dal coinvolgimento delle piccole imprese del Giro, possa dare un contributo significativo alla causa dei terremotati del Centro Italia”.

“Speriamo di riuscirci”, concludono i due Presidenti,  “per il momento ringraziamo tutti gli operatori che hanno aderito all’inizitiva,e naturalmente l’Amministrazione Comunale e le associazioni che stanno contribuendo  alla sua organizzazione.” 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email