Eurozona / Eurostat conferma la crescita: Pil +0,3% nel quarto trimestre del 2014

Peggiorano i dati Greci, Pil italiano al palo: atteso -0,5% su base annua

eurostatL’economia dell’eurozona e’ cresciuta dello 0,3% nell’ultimo trimestre del 2014 rispetto ai tre mesi precedenti, e dello 0,9% rispetto all’ultimo trimestre del 2013. Lo scrive oggi Eurostat pubblicando i dati sul Pil europeo e confermando la sua stima preliminare di febbraio.

L’ufficio europeo di statistica conferma inoltre che nell’arco dell’intero 2014, l’economia dell’eurozona ha segnato una crescita annua dello 0,9%, a fronte di un calo netto del Pil dello 0,5% nel 2013. Il Pil dell’Ue e’ cresciuto dello 0,4% nel quarto trimestre 2014 su base trimestrale e dell’1,3% su base annuale, in linea con le stime preliminari gia’ pubblicate.

Quanto ai singoli paesi, la Germania segna una crescita dello 0,7% su base trimestrale, come gia’ preannuciato a febbraio, mentre la Grecia vede peggiorare i suoi dati, registrando un -0,4%, invece che -0,2%. Il Pil italiano e’ allo 0% su base trimestrale, come gia’ preannunciato, mentre su base annua il dato italiano e’ rivisto al ribasso. E’ ora -0,5% invece che -0,3% come precedentemente stimato.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email