Eurozona: migliora stima crescita, Pil +0,4% secondo trimestre

Migliorano i dati di crescita dell’Eurozona nel secondo trimestre. Secondo i dati Eurostat il Pil dell’Europa a diciannove registra +0,4%, in aumento rispetto alle ultime stime (+0,3%). Stesso indice anche per l’Ue, con il Pil al +0,4%, in calo rispetto ai valori del trimestre precedente (+0,5%).

Migliora il dato tedesco. L’istituto di statistica europeo vede per il Pil della Germania un +0,4% nel secondo trimestre del 2015, in aumento rispetto al primo (+0,3%). Crolla invece la Francia, con crescita zero (0%) tra aprile e giugno, ben al di sotto del +0,7% fatto segnare tra gennaio e marzo. E’ rialzo per la Grecia, dove il Pil passa dal +0,1% del primo trimestre al +0,9% del secondo trimestre.

 

 

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email