Eurozona: torna a calare la produzione industriale, -0,1% a gennaio

In Italia -0,7% e sull’anno -2,2%, terzo calo più elevato

impresa-industrialeLa produzione industriale torna a calare nell’Eurozona: a gennaio 2015 scende di 0,1% sul mese precedente, mentre resta stabile in Ue-28. Lo comunica Eurostat ricordando che a dicembre 2014 era salita rispettivamente di 0,3% e 0,4%. Su base annuale sale di 1,2% e 1,5%, mentre in Italia cala sia su base mensile (-0,7%) che annuale (-2,2%) (leggi di più). Quest’ultimo è il terzo più elevato dell’Eurozona, prima è la Finlandia (-4,2%) poi la Lettonia (-3,5%). La Germania a gennaio resta ferma, la Francia guadagna uno 0,4%. A gennaio 2015, rispetto a dicembre 2014, i cali più accentuati della produzione industriale si sono registrati in Croazia (-4%), Lettonia (-3,1%), Finlandia (-2,5%) e Lituania (-2,3%). Gli aumenti principali a Malta (+6,1%), Ungheria (+4,3%) e Bulgaria (+2%). Su base annuale l’incremento più alto è in Irlanda (+8,8%) e Malta (+8,1%), mentre la Germania guadagna un +1% e la Francia +1,6%.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email