Fassino, Presidente ANCI: pronti a collaborare con Confesercenti per aiutare le imprese

“L’ANCI è pronta a collaborare con Confesercenti, affinché si possa fare impresa nel migliore modi a vantaggio dei cittadini, dei territori e delle imprese stesse”.

Lo ha detto Piero Fassino, Presidente ANCI e Sindaco di Torino che, in un contributo video inviato al Meeting Confesercenti, nella giornata dedicata all’approfondimento dei dati dello studio Ref Confesercenti – “Abusivi  dichiarati ed abusivi autorizzati”, ha tenuto a sottolineare come ci siano segnali importanti che indicanno una possibile ripresa. E’ necessario – ha aggiunto – mettere in campo politiche che portino alla ripresa dei consumi. Intraprendere una politica a sostegno consumi significa agire sui redditi: questo tipo di ripresa è possbile se c’è un incremento dei salari e dei redditi delle famiglie”.

“E’ molto importante anche – ha sottolineato Fassino – che l’offerta corrisponda alle esigenze dei consumatori e che sia incentrata su beni di qualità”.

Il Presidente ANCI ha poi parlato delle imprese: “è centrale  – ha detto – aiutarle ad essere competitive e offrire loro maggiori opportunità, pure  attraverso un regime fiscale sostenibie e equo. Altro punto basilare è la riduzione della burocrazia, che ostacola il lavoro delle imprese, e la creazione di condizioni che consentano che il fare impresa sia più agevole e rapido”.

Infine Fassino ha toccato il tema centrale della giornata di approfondimento del Meeting Confesercenti ribadendo come vadano: “create le condizioni per tutelare le aziende da forme di concorrenza sleale come contraffazione e dumping”.

“I Comuni – ha concluso – sono vitalmente interessati affiché le attività commerciali possano svilupparsi, nel migliore dei modi e in ogni territorio, chi vuole fare impresa, lo possa fare nel modo più agevole possibile”

 

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email