Fiba Confesercenti Sicilia plaude il lavoro condotto dall’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente

 La concertazione non è stato un passaggio formale

stabilimento_balneare

Fiba Confesercenti Sicilia, esprime la propria soddisfazione per il buon lavoro svolto dall’Assessorato regionale Territorio e Ambiente,  in merito alla stesura del Titolo IV della Finanziaria avente ad oggetto: “Disposizioni in materia di Demanio Marittimo e Fluviale”. Il testo, dopo il confronto con la Categoria è stato riformulato dagli Uffici dell’Assessorato di competenza, in diversi suoi passaggi, attingendo dai contributi e dalle osservazioni prodotte dalle Rappresentanze del settore. Ora la proposta attende solo l’approvazione in Aula. Un esempio di sana e virtuosa concertazione tra la componente pubblica e privata, che siamo certi consentirà, a un comporto strategico per la Sicilia come quello del turismo balneare, di accrescere la propria competitività e di offrire un più valido contributo alla tenuta dei livelli occupazionali.
Tra le misure che daranno un grande impulso allo sviluppo dei nostri litorali e alle attività turistiche che insistono in area demaniale, vanno menzionate il passaggio delle competenze amministrative ai Comuni per l’espletamento di ogni attività propedeutica al rilascio modifica e rinnovo dei titoli concessori cosi da concorrere al processo di semplificazione amministrativa; la possibilità di mantenere le strutture assentite in concessione demaniale per tutto il periodo dell’anno per l’espletamento delle attività complementari alla balneazione prevedendo solo una mera  comunicazione,  e il coinvolgimento della rappresentanze del settore per la stesura dei Piani Spiaggia, cosi da rendere il piano di gestione  quanto più coerente con le esigenze, in chiave sostenibile, dei nostri litorali.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email