fbpx

Fiepet Confesercenti Genova, Mascherine: “Protocollo contraddittorio e obsoleto”

Il Presidente Simone: “Ferme restando, dunque, tutte le nostre perplessità abbiamo comunque trasmesso una nota a tutti i propri associati invitandoli a mantenere l’uso dei dispositivi di sicurezza individuale nei luoghi di lavoro”

Nonostante dal 1 maggio siano venute meno molte delle principali restrizioni anti Covid-19, il quadro normativo continua ad essere nebuloso. «Dall’inizio del mese siamo entrati in un nuovo paradosso – commenta Alessandro Simone, presidente Fiepet Confesercenti Genova -: quello di un virus che, a quanto pare, ormai esiste solo negli ambienti di lavoro, anche all’aperto, e comunque non riguarda il cliente ma solo l’esercente. Non appena si finisce il proprio turno, però, si può tranquillamente andare ad un concerto o addirittura allo stadio senza mascherina, a meno di non essere gli stewart deputati al servizio d’ordine. Ferme restando, dunque, tutte le nostre perplessità rispetto ad un protocollo che dopo due anni di pandemia rimane contraddittorio e oggi perfino obsoleto, Confesercenti ha comunque trasmesso una nota a tutti i propri associati invitandoli a mantenere l’uso dei dispositivi di sicurezza individuale nei luoghi di lavoro», conclude Simone.

Condividi