Fipac, conclusa la Festa nazionale a Sibari

Vivoli: “Urgente confronto con il governo su pensioni e sanità”.

Fipac, conclusa la Festa nazionale a Sibari “Un anno di lavoro intenso, che proseguirà con una serie di forti iniziative in l’autunno”.

Lo ha detto Massimo Vivoli presidente Fipac a conclusione della Festa Nazionale dei pensionati di Confesercenti  che si è conclusa oggi in Calabria e alla quale hanno partecipato centinaia di associati e pensionati coinvolti dall’associazione.

Nel corso dei saluti conclusivi Massimo Vivoli, Presidente della Confesercenti e della Fipac,  ha sottolineato come, malgrado alcuni piccoli segnali di ripresa: “a pagare gli effetti di una crisi lunga e perdurante  siano le fasce più deboli ed i pensionati, spesso impossibilitati a condurre una vita dignitosa o addirittura costretti a  rinunciare alle cure mediche”.

“Per questa ragione – ha continuato il Presidente – crediamo sia necessario aprire un confronto urgente con il Governo su welfare e pensioni che coinvolga l’insieme delle categorie economiche. Pensiamo che un buon inizio per un nuovo corso dell’economia reale sia quello di abbattere la pressione fiscale che va a colpire  PMI e famiglie”.

“Quest’anno – ha concluso Vivoli –  la Fipac è stata molto impegnata sui temi della salute, problema che vogliamo rilanciare con un grande appuntamento nazionale da svolgere nell’autunno e sul quale tutta la nostra federazione si deve impegnare”.

La Festa si è conclusa con la premiazione dei vincitori dei diversi tornei e giochi di gruppo.

L’appuntamento nazionale ha rappresentato, anche quest’anno, un momento di forte socializzazione tra i pensionati provenienti da diverse province che hanno chiesto di lavorare per continuare e rilanciare questa esperienza anche nei prossimi anni.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email