Fisco: istituito codice tributo per utilizzo in compensazione del credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro

Si tratta del codice “6918” denominato “Credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro” 

L’Agenzia delle Entrate ha emanato la Risoluzione 2/E  con la quale ha istituito il codice tributo per l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro,  come previsto dal decreto Rilancio. Il codice è il “6918” denominato “Credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro – articolo 120 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34”.

In riferimento al credito d’imposta si evidenzia come:

  • sia pari al 60% delle spese sostenute nel 2020 (fino a un massimo di 80mila euro) per l’adeguamento degli ambienti di lavoro alle misure anti Covid;
  • sia utilizzabile in compensazione, tramite modello F24, entro il 30 giugno 2021, anziché entro il 31 dicembre 2021;
  • i soggetti beneficiari possono optare per la cessione dello stesso fino al 30 giugno 2021, anziché fino al 31 dicembre 2021.

La Risoluzione n. 2E_11 gennaio 2021

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email