Fisco: Mef, nel 2019 meno di 50 pensionati stranieri trasferiti in Italia

 Flop flat tax 7%

La misura per attirare i pensionati stranieri in Italia, nel suo primo anno di applicazione, è stata un flop. ”Questo regime ha avuto al momento un impatto molto modesto, dalle dichiarazioni risultano meno di 50 soggetti”.

E’ quanto emerge dai dati delle dichiarazioni dei redditi Irpef 2020, relative all’anno d’imposta 2019, pubblicati dal Mef.

Dal 2019, si ricorda, è stata introdotta la tassazione sostitutiva del 7% rivolta ai titolari di reddito da pensione di fonte estera che trasferiscono la residenza in Italia in un comune delle regioni Sicilia, Calabria, Sardegna, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia, con popolazione non superiore a 20.000 abitanti. L’importo dichiarato dei redditi da pensione estera ammonta a 992 mila euro; mente gli altri redditi di fonte estera sono pari a 1,8 milioni di euro. L’imposta sostitutiva dichiarata è di oltre 127 mila euro.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email