Genova non si ferma, riparte il Salone Nautico

Al via la 58esima edizione ad un mese dalla tragedia del Ponte Morandi. Attesi il ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Genova non si ferma, e riparte dal mare. Parte 58esima edizione del Salone Nautico, che si terrà dal 20 al 25 settembre negli spazi della Fiera; è ufficiale l’arrivo del capo dello Stato, Sergio Mattarella, nella giornata di lunedì.

Quella di quest’anno sarà una manifestazione dal sapore particolare visto che si svolgerà a poco più di un mese di distanza dalla tragedia del crollo di Ponte Morandi.

Nella giornata inaugurale, è atteso al Salone il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, che parteciperà alla cerimonia e salirà sul palco insieme con Carla Demaria, presidente di Ucina, il governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti, e il vicepresidente di Confindustria, Stefan Pan. La presidenza della Repubblica ha confermato che il capo dello Stato, come risultava al Secolo XIX, sarà a Genova lunedì 24 settembre, mentre per venerdì 21 è attesa la visita del vicepremier, Matteo Salvini.

Le barche esposte saranno oltre 1200, rispetto allo scorso anno sono aumentati gli spazi espositivi e nonostante alcuni timori iniziali nessuna azienda ha disdetto la propria presenza a Genova dopo il crollo del Morandi.

Completato l’arrivo delle imbarcazioni in esposizione: tra queste, tutte le barche di grandi dimensioni hanno raggiunto il Salone via mare, senza impatto sul traffico cittadino dopo la tragedia dello scorso 14 agosto. Rispetto al piano originale, l’allestimento è stato anticipato di due giorni al fine di diminuire proprio eventuali criticità sulla viabilità cittadina. In questo senso è stata studiata anche la scelta di gestire l’arrivo e l’accesso all’area espositiva dei mezzi pesanti nelle ore notturne, operazione che è ora in fase di conclusione.

Sono state 24 le squadre delle due società incaricate dal Salone per le operazioni di allestimento, alle quali si sono aggiunte quelle degli espositori, per un totale di oltre 1.200 persone attive nell’area.

Anche il presidente di Nautica Italiana, Lamberto Tacoli, ha inviato un messaggio d’auguri alla presidente di Ucina per la buona riuscita del Salone. Demaria ha ricevuto la lettera in forma privata e con le stesse modalità ha già risposto a Tacoli, fa sapere la Confindustria nautica. Segnali postivi arrivano anche dalla prevendita dei biglietti: migliaia di visitatori sono attesi in città.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email