Girogustando verso l’Expo, andata e ritorno

Dal 13 maggio in terra di Siena quattro serate a quattro mani in chiave ‘universale’

SIENA2

 

La filiera enogastronomica toscana è approdata a Milano, pronta ad offrire il meglio per l’esposizione universale. Ieri (20 aprile) si è concluso il “Viaggio Artusiano”: un cammino di avvicinamento che in 10 giorni ha coinvolto cuochi, giornalisti e semplici appassionati tra la nostra regione e la Lombardia. Ed oggi, nella sede milanese del Touring Club Italia, la Regione Toscana ha presentato le iniziative previste in chiave-Expo sotto la cornice di Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che valorizza filiera corta enogastronomica, qualità delle produzioni artigianali e territorio coinvolgendo ristoranti e botteghe che ne fanno uso. Tra queste anche Girogustando, la manifestazione che da quasi 15 anni propone in territorio toscano incontri di “coppia” tra cuochi di tutta Italia.
La formula dei menu ‘a quattro mani’ è stata adottata dal Viaggio Artusiano per il ‘ristoro di tappa’ nei trascorsi dieci giorni, alternando ristoratori toscani in dieci località attraversate dal percorso. Ed ora i gemellaggi gastronomici torneranno a vivacizzare le terre di Siena in concomitanza con l’avvio dell’esposizione universale. “Expogustando” sarà la cornice delle quattro serate in programma tra maggio e giugno: in ognuna di esse, una coppia di chef comporrà un menu a quattro mani ispirandosi ai cluster tematici che la manifestazione milanese dedica alle filiere alimentari: dal riso al caffè, dalle spezie al cacao. Non solo: ogni sera un’artista figurativo interpreterà secondo il proprio stile il parallelo tra “arti & cibi”, dirottando il proprio estro creativo in direzione dei quattro angoli del pianeta.
Il debutto di “Expogustando” avverrà la sera di mercoledì 13 maggio negli eleganti spazi del Ristorante “il Mestolo” di Siena, ospite l’”Osteria del Vicario” di Certaldo (Firenze): in sala le opere del pittore senese Alessandro Grazi. Una settimana più tardi, il 20 maggio, il Ristorante “Alcide” di Poggibonsi (Siena) ospiterà il “Santa Caterina” di Varazze (Imperia), esponendo anche le tele di Filppo Capperucci; il 10 giugno l’Osteria “la Bottega di Lornano” di Monteriggioni (Siena) accoglierà con l’Osteria delle Spezie di San Salvo (Chieti) e la giovane artista Samanta Casagli. Il 18 giugno, a chiudere il mini-ciclo di Girogustando con dedica-Expo, la Trattoria il “Libridinoso” di Murlo accoglierà il Ristorante “Enis Monte Maccione” di Oliena (Nuoro) e le creazioni figurative di Tommaso Andreini.
L’attenzione di Girogustando per i temi nutrizionali di Expo 2015 proseguirà anche in piena estate. Nei mesi seguenti, tra luglio e settembre, i piatti e le ricette presentati nelle passate edizioni della manifestazione saranno lo spunto per approfondimenti tematici a puntate, divulgati a cadenze regolari tramite gli spazi web della manifestazione. Con la collaborazione del team di esperti di Indaco2, spin-off dell’Università di Siena, saranno indagati gli effetti ambientali di alcuni piatti, evidenziando quanto la sostenibilità degli ingredienti utilizzati in cucina dipenda dalle rispettive filiere produttive. Quanta CO2 viene emessa in atmosfera per produrre un salume di Cinta Senese od un calice di Chianti? Quanto le nostre scelte alimentari possono incidere sulla sostenibilità del territorio? Può un prodotto tipico di qualità essere un esempio di alimentazione sostenibile?
Dopo questa sequenza estiva di stimoli per i consumatori, Girogustando tornerà in scena in versione ‘classica’ nel periodo autunnale: il 24 settembre il ristorante “l’Angolo” (Montepulciano) ed il “Ringraziamento” di Cavaso del Tomba (Treviso) inaugureranno la nuova serie di 10 menu a quattro mani, a coronamento del programma di iniziative 2015. Nata e cresciuta per iniziativa di Confesercenti Siena e Camera di commercio di Siena, Girogustando è da tempo una delle manifestazioni di punta di Vetrina Toscana. Tutti i dettagli ed i resoconti sulle passate edizioni sono disponibili su www.girogustando.tv.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email