Giunta Fipac, presentata l’Assemblea Nazionale del 20 Novembre

Tra i temi trattati sanità, esodati e pensioni minime. Assemblea lancia la proposta della “staffetta generazionale”.

VIVOLISi è svolta oggi presso l’Auditorium  Confesercenti la giunta nazionale  della Fipac, Federazione Italiana Pensionati Attività Commerciali, in preparazione dell’Assemblea Nazionale convocata a Roma, il 20 novembre.

La Giunta dopo aver esaminato la Legge di Stabilità, a cominciare dalle pensioni e sanità, ha affrontato diverse tematiche che coinvolgono gli over 60 in prima persona:  esodati, la staffetta generazionale, “nonni in fuga” che scelgono di vivere all’estero, l’ adeguamento delle  pensioni minime al costo della vita.

“Non possiamo immaginare – ha detto il Presidente nazionale FIPAC e presidente nazionale di Confesercenti Massimo Vivoli – che un Paese come l’Italia, nei Pronto Soccorso degli ospedali vi siano persone ammassate nei corridoi in attesa di ore prima di essere curati, è il rovescio della medaglia  degli oltre 6 milioni di pensionati che vivono con meno di 1000 euro al mese. Pensionati ai quali i presunti tagli al sistema sanitario rischiano di non garantire più alcune prestazioni mediche essenziali. Welfare, povertà e non autosufficienza sono temi che la politica deve affrontare, quanto prima, e noi vigileremo affinché ciò venga fatto”.

Nel corso della giunta è stata anche lanciata la proposta della staffetta generazionale: “è un proposta molto  importante che crea posti di lavoro per i giovani, evitando che si acuisca uno scontro generazionale – ha spiegato Lino Busà, direttore FIPAC – ed è una campagna in cui ci impegneremo nei prossimi mesi. Nostro compito sarà, soprattutto, garantire coloro i quali vanno in pensione: a loro va assicurata una retribuzione pensionistica adeguata, che gli consenta di vivere serenamente, dopo una vita di lavoro e sacrifici”.

Nella riunione è stata anche presentata l’Assemblea nazionale: “nel corso di questo importante appuntamento – ha concluso Vivoli – lanceremo una grande campagna nazionale di iniziative su sanità e pensioni, ma vogliamo anche  occuparci  di crescita e sviluppo economico, e ci faremo carico, nelle nostre proposte  anche delle  piccole imprese, grande motore del nostro Paese che ancora soffrono gli effetti della crisi”.

In giunta, sui temi all’ordine del giorno sono intervenuti: Gilberto Boninsegni, Lino Ferrin, Pinuccio Meloni, Sergio Ferrari, Fosco Tornani, Fernando Trotta e Roberto Ferrarini.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email