Imprenditoria femminile, Impresa Donna Confesercenti: bene firma decreto interministeriale per operatività “Fondo Impresa Donna”

Crispino: “Risorse fondamentali per nascita, crescita e sviluppo imprese femminili. Coinvolgere le associazioni di categoria per la presentazione delle domande ai finanziamenti” 

“Accogliamo con soddisfazione la firma del decreto interministeriale, da parte del ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, che rende operativo il “Fondo Impresa Donna”. Soprattutto in questo delicato momento storico, ogni strumento di supporto e crescita a favore dell’imprenditoria femminile ha un valore aggiunto di rilievo”.

E’ quanto afferma, in una nota, il Presidente Nazionale di Impresa Donna Confesercenti Anna Maria Crispino.

“La crisi sanitaria che abbiamo vissuto – prosegue la Crispino – e che purtroppo ancora persiste, ha innescato una crisi economica senza precedenti e le imprese femminili hanno pagato un prezzo molto alto. Auspichiamo, perciò, che il Fondo, con un finanziamento iniziale di 40 milioni, insieme alle risorse del PNRR – oltre 400 milioni destinate all’imprenditoria femminile – rappresentino quel volano di crescita fondamentale volto a favorire la creazione di nuove imprese a conduzione femminile ma anche, e soprattutto, a consolidare e sviluppare quelle sul mercato”.

“Infine – conclude la Presidente – in merito alla presentazione delle domande per accedere ai finanziamenti, ci auguriamo sia previsto un iter snello e veloce attraverso un riscontro da parte di Invitalia, e che siano altresì coinvolte le associazioni di categoria delle donne imprenditrici, per favorire un’attività di tutoraggio e affiancamento che possa garantire un accompagnamento mirato nella stesura dei progetti imprenditoriali”. F

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email