Indennità per i collaboratori sportivi, i chiarimenti del Ministro

In un videomessaggio il ministro per lo sport Spadafora ha rassicurato tutti coloro che hanno fatto richiesta sul portale sportesalute.eu

In merito alle richieste e all’erogazione dell’indennità per i Collaboratori Sportivi gestite dalla società Sport e Salute (www.sportesalute.eu), il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha fornito lunedì 11 maggio alcuni chiarimenti.

“Hanno presentato regolare domanda 131.077 persone – spiega il ministro – Con i 50 milioni messi a disposizione dal Governo non potevamo riuscire a finanziare tutti perché quella cifra consente di pagare il bonus a 83.333 persone. Ad oggi 63.192 hanno già sul proprio conto corrente il bonus dei 600 euro per il mese di marzo e il CdA di Sport e Salute ha deliberato altri 12.355 bonifici”.

“Con l’approvazione del nuovo decreto da parte del Consiglio dei ministri – continua Spadafora – metteremo tutte le risorse necessarie per pagare i 47.744, in mondo che tutti i 131.077 di marzo (al netto di pochi casi) riceveranno il bonus“.

“In più – conclude il ministro – in questo decreto ci saranno le risorse per i bonus di aprile e di maggio e tutti quelli che hanno già fatto la domanda a marzo riceveranno automaticamente, senza rifare alcuna domanda, il bonus di aprile e il bonus di maggio. Ci saranno anche risorse in più per permettere la richiesta del bonus anche a chi aveva dimenticato, era arrivato del tempo limite o aveva saputo della misura in ritardo”.

Per maggiori informazioni sul bonus per i Collaboratori sportivi clicca qui.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email