Vivoli: “Patronati e Caf svolgono insostituibile ruolo di servizio”

Il Presidente di Confesercenti dopo la dichiarazione del presidente Inps Tito Boeri, che auspicava la fine dell’affidamento di servizi di assistenza e consulenza a intermediari esterni: “offrono prestazioni fondamentali per i cittadini”

“Rafforzare i rapporti diretti con la clientela significa anche evitare di affidare servizi di assistenza e consulenza a intermediari esterni, quali patronati, Caf e consulenti del lavoro”. Lo ha affermato il presidente dell’Inps, Tito Boeri, rilevando nella relazione annuale che “con questi partner dell’Inps vogliamo sviluppare rapporti di complementarietà, ponendo fine a quella logica di sostituibilità fra Inps e centri esterni, spesso localizzati a pochi metri dalle nostre sedi, che in non pochi casi ha disorientato la nostra clientela, rinviata per la soluzione dei problemi al di fuori dell’Inps, oltre che da un servizio all’altro”. “I patronati – sottolinea il presidente di Confesercenti Massimo Vivoli – svolgono un ruolo insostituibile di servizio ai lavoratori, in particolare ai pensionandi ed ai pensionati, offrono risposte immediate e puntuali e consulenza ed assistenza su specifiche pratiche. Si tratta, insieme a quelle svolte dai Caf, di prestazioni fondamentali per i cittadini”. “L’auspicio – conclude – è che si proceda nella direzione di una razionalizzazione intelligente del sistema di Patronati e Caf, puntando su criteri qualitativi e non solo quantitativi”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email