Letta: “Nel 2014 debito e deficit in calo per prima volta dopo anni”

Confesercenti: “Positivo, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”

“Bisogna lasciarsi dietro la stagione di rigore ma una stagione di crescita si deve basare su conti a posto: per la prima volta l’Italia dopo molti anni nel prossimo anno avrà sia debito che deficit in discesa. Nella legge di stabilità tutti vorrebbero più soldi ma vuol dire sforare il deficit”. Queste le dichiarazioni del presidente del Consiglio, Enrico Letta.

“Si tratta di un dato positivo, ma c’è ancora tanto lavoro da fare – è il commento della Confesercenti. Il rigore deve continuare ma va orientato verso gli sprechi e verso la stessa, eccessiva, struttura dello Stato. Solo così si affronta incisivamente il debito  ed il deficit e solo così potremo tornare ad investire, crescere ed invertire la drammatica tendenza alla chiusura delle imprese ed alla perdita di posti di lavoro”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email