Movida: prosegue lavoro tra associazioni dei pubblici esercizi e Comune di Genova per un testo condiviso

Obiettivo individuare di interventi utili ad un più efficace controllo della movida e a creare migliori condizioni di lavoro per gli operatori

 

«Stiamo condividendo un percorso con l’amministrazione comunale per la revisione dell’ordinanza, volta ad individuare interventi mirati e realmente utili ad un più efficace controllo della movida e a creare migliori condizioni di lavoro per gli operatori».

Così, in una nota congiunta, Fiepet Confesercenti e Fepag Ascom che, a chiarimento di alcune indiscrezioni a mezzo stampa, chiarisono: «Non corrisponde a quanto concordato nella stesura dell’ordinanza l’ipotesi di vietare del tutto la consumazione di bevande alcoliche al di fuori dei locali dalle 22 alle 4 del mattino».

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email