Ocse: sale superindice Italia, primi segnali svolta positiva

Migliora anche la Francia, stabili le altre grandi economie

OcseIl superindice calcolato dall’Ocse per l’Italia a gennaio e’ salito a 101,2 punti dai 101 punti di dicembre. Secondo l’organizzazione di Parigi, ceh riunisce le 20 economie più sviluppate al mondo, il dato lascia emergere i “primi segnali di una svolta positiva”, dovuto ad un cambiamento positivo nel ritmo di crescita dell’area euro e un andamento stabile nella maggior parte delle grandi economie avanzate”.

In espansione anche gli indicatori sull’intera area Ocse (da 100,3 a 100,4 punti) e sull’Eurozona (da 100,6 a 100,7 punti). In particolare, l’OCSE rileva che “la crescita economica nell’eurozona mostra segnali di inflessione positiva”, e che “le prospettive per l’Italia e la Francia sono ugualmente migliorate”.

In Germania, “si conferma la svolta positiva che aveva cominciato a mostrarsi” nei dati del mese precedente. Per il resto delle grandi economie, il superindice mostra “una dinamica di crescita stabile”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email