fbpx

Patrizia De Luise confermata Presidente Nazionale Confesercenti

Patrizia De Luise è stata confermata Presidente nazionale di Confesercenti.  L’Assemblea elettiva dell’Associazione, che rappresenta oltre 350mila imprese del commercio, del turismo e dei servizi, ha approvato all’unanimità il rinnovo per altri quattro anni del mandato a Patrizia De Luise, eletta per la prima volta alla guida di Confesercenti nel 2017.  De Luise, imprenditrice di Genova e presente in Confesercenti da oltre 30 anni, è la prima donna a ricoprire la carica di Presidente nazionale di un’associazione di piccole e medie imprese dal dopoguerra ad oggi.

L’Assemblea elettiva, che si è svolta oggi in modalità mista, in presenza e in collegamento dai territori, precede l’Assemblea pubblica in programma martedì 16 novembre a Roma, che sarà l’occasione per ripercorrere i 50 anni di storia della Confesercenti, dal 1971 a oggi, sempre dalla parte delle imprese.

“Nel nostro lungo percorso abbiamo accumulato un tesoro di valori, esperienza e cultura di impresa. E i tesori, se bene conservati, col passare del tempo valgono di più. Questo è il compito che ora spetta a noi: valorizzare tutto quello che i nostri predecessori ci hanno consegnato. Ma il must deve essere: guardare al futuro. Dobbiamo aprire al nostro mondo tutte le opportunità offerte dal PNRR, favorendo l’innovazione e la sostenibilità della rete delle piccole e medie imprese che rappresentiamo. Dovremo lavorare anche sui temi della rappresentanza e della contrattazione, così come sulla grande occasione rappresentata dai progetti di rigenerazione urbana per le attività di prossimità, imprese fondamentali per il tessuto sociale della nostra Italia. Abbiamo davanti quattro anni impegnativi, una sfida importante da vincere per costruire insieme quel Paese migliore che vogliamo consegnare ai nostri figli”, così la presidente De Luise.

ALCUNI SCATTI DELL’ASSEMBLEA

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email