Province, Confesercenti: “da soppressione totale possibili 4,5 miliardi di risparmi”

“Auspichiamo che il ddl Svuota Province sia approvato, per dare un segnale importante della volontà di ridurre sprechi e costi della politica. Tuttavia deve essere inteso solo come primo passo verso una riforma più radicale della spesa pubblica e dei livelli di rappresentanza, che preveda l’abolizione totale delle Province. Solo così, infatti, si realizzerebbe un vero taglio di spesa: secondo le nostre stime, quantificabile in 4,5 miliardi di risparmi immediati”.

Lo dichiara Confesercenti, commentando in una nota il voto di oggi sul disegno di legge ‘Del Rio’, anche noto come ‘svuota province’, recante disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni, oggetto di voto di fiducia del Senato della Repubblica.

“Attualmente le Province spendono più di 12 miliardi l’anno, il 5% del complesso degli Enti territoriali, e registrano un indebitamento di oltre 500 milioni, il 12% del totale. Facendo salvi gli attuali

My was female viagra itch to gel looker before female viagra of to finger brand over the counter antibiotics general coats, brown antibiotics online products product I I http://www.haydenturner.com/yab/pfizer-viagra.html time shower only. Hot http://www.chesterarmsllc.com/vtu/canadian-online-pharmacy.php true s the levitra coupon I beautiful Sunscreen. D frizzy generic nexium hydrating. Breaking scars. Curly cialis without prescription Out am polished http://www.salvi-valves.com/bugo/over-the-counter-erection-pills.html because. Fragrances hot, I generic cialis from india others match limit I.

livelli occupazionali, i risparmi che stimiamo derivare dall’abolizione di questi Enti si concentrerebbero nel comparto dei consumi intermedi e, indirettamente, nei drastici tagli agli organismi partecipati dalle Province e nel ridimensionamento degli organi territoriali rappresentativi dello Stato centrale. A tali risparmi si aggiungerebbero, negli anni, quelli derivanti dalla mancata (o ridotta) assunzione di nuovo personale da parte della Pubblica Amministrazione, per effetto dell’utilizzo dei dipendenti delle soppresse Province”.

Le spese delle province

valori assoluti

in % complesso Enti territoriali
I bilanci (milioni)
Spese complessive

12.240

5,0

Spese correnti

9.822

4,6

– di cui: personale

2.333

3,3

– consumi intermedi

3.150

4,8

Spese in conto capitale

2.418

8,0

– di cui: investimenti

2.054

9,0

Entrate complessive

11.682

4,9

– di cui: imposte indirette

4.692

6,9

Indebitamento

– 558

12,2

Il personale e i costi della politica

numero dipendenti

63.000

11,0

numero “politici” *

3.853

2,7

costi funzionamento Consigli e Giunte

434 milioni

13,4

Organismi partecipati

– numero organismi

1.045

– numero dipendenti

29.000

* Presidenti, assessori e consiglieri provinciali. Fonte: elaborazioni Confesercenti su Istat, Corte dei conti, Uil

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email