Rete Imprese Modena incontra i candidati modenesi

Defiscalizzazione, semplificazione, sicurezza, legalità, credito, turismo le priorità

Meno burocrazia e semplificazione per le imprese. E poi ancora necessità di defiscalizzare e sostegno per l’accesso al credito. Quindi i problemi legati alla sicurezza, alla legalità e alla giustizia, ma pure la necessità di arrestare la desertificazione artigianale e commerciale, la valorizzazione del turismo sul territorio e la normativa Bolkestein. Queste le priorità secondo l’imprenditoria modenese.

Quelle stesse, indicate ieri sera dai presidenti delle quattro Associazioni imprenditoriali – Mauro Rossi (Confesercenti), Bruna Lami (Confcommercio-Fam), Gilberto Luppi (Lapam-Confartigianato) e Claudio Medici (CNA) – aderenti a Rete Imprese Italia Modena, nel confronto, presso la Camera di Commercio di Modena, con i candidati politici del territorio alle imminenti elezioni del 4 marzo prossimo.

Temi sui quali si sono soffermati, rispondendo ed illustrando ciascuno le proposte del proprio schieramento politico, i cinque candidati presenti all’incontro: Guglielmo Golinelli (Lega Nord), Piergiulio Giacobazzi (Forza Italia), Vittorio Ferraresi (Movimento 5 Stelle), Claudio De Vincenti (Partito Democratico), Maria Cecilia Guerra (Liberi e Uguali). In una serata che ha visto anche una folta partecipazione, oltre che attenzione da parte del mondo delle imprese: circa infatti un centinaio i presenti tra imprenditori e referenti del mondo associativo.



Leggi le altre notizie “Dal Territorio”
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email