Riaperture e coprifuoco, oggi la cabina di regia

Riaprire in sicurezza, ma riaprire. La linea scelta da Mario Draghi è proseguire con il programma del Governo e le priorità del Paese. Tra queste, appunto, c’e’ proprio la programmazione della ripartenza, sempre in base ai dati epidemiologici che, ad oggi, fanno ben sperare e dei pareri, più ottimistici, degli esperti del Cts.

La cabina di regia: riaprire quando e come. Nel pomeriggio, infatti, alle 16 a Palazzo Chigi, secondo quanto si apprende da fonti ministeriali, si dovrebbe svolgere la tanto attesa ‘cabina di regia’ sulle misure anti-Covid e a seguire potrebbe essere convocato il Consiglio dei ministri: al centro del dibattito c’è l’allungamento dell’orario del coprifuoco (alle 23 o alla mezzanotte), la possibilità per bar e ristoranti di lavorare al chiuso anche la sera (a pranzo sarò possibile già dal primo giugno), l’apertura al pubblico dal prossimo week dei centri commerciali ed il via libera al settore del wedding.

Il Dl imprese atteso in Cdm mercoledì. Niente da fare, a ogni modo, quanto alla rimozione dell’obbligo di mascherine, anche all’aperto, e alla riduzione del distanziamento. Punto cardine, sempre visto da Palazzo Chigi, è che non può esserci un ‘liberi tutti’ e che resta la previsione di un sostegno economico per chi soffre le conseguenze della stretta imposta dalla pandemia. In questo caso si guarda al dl Imprese, atteso sul tavolo del Consiglio dei ministri per mercoledì. “Con dati in miglioramento, possiamo allentare e poi superare il coprifuoco ma bisogna mantenere la necessaria prudenza”, ha ricordato ancora il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Il confronto Governo-Regioni. Si privilegeranno, inoltre, le iniziative legate al turismo, che come ha sottolineato il premier Draghi “si punta a riaprire al più presto l’Italia al turismo, nostro e straniero”,  mentre cinema e teatri potrebbero godere di maglie più larghe e sarà possibile spostarsi tra le regioni ma sempre nel quadro di regole noto. Il timing dei prossimi giorni prevede, dopo la cabina di regia, il confronto governo-Regioni.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email