Riforme: approvato il disegno di legge Boschi, cambia il Senato

Diventerà Camera delle autonomie e avrà meno di un terzo dei Membri. Il ministro per le Riforme: è solo primo passaggio, abbiamo rispettato impegni

Senato-altoIl ddl Boschi sulle riforme è stato approvato dal Senato con 183 sì, nessun contrario e quattro astenuti, tra cui il senatore della Lega Roberto Calderoli e la senatrice a vita Elena Cattaneo. “Ci vorrà tempo, sarà difficile, ci saranno intoppi. Ma nessuno potrà più fermare il cambiamento iniziato oggi”, ha commentato  il premier Matteo Renzi. “È solo un primo passaggio, il lavoro che ci aspetta è ancora duro e complesso, ma è un passaggio fondamentale”, ha sottolineato anche il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi. “Sono stati quattro mesi impegnativi. Mi sembra che possiamo essere tutti soddisfatti: è un primo segnale importante della voglia di cambiare del Paese e della capacità di rispettare gli impegni presi con i cittadini”. 

Boschi ha rimarcato il rispetto dell’impegno di approvare il provvedimento “entro la sospensione feriale e questo è stato possibile grazie al lavoro dei senatori e di tutta la struttura del Senato. Anche nei momenti più complicati – ha sottolineato Boschi – non è venuta meno la determinazione. La maggioranza è stata ampia e quindi siamo soddisfatti di questo risultato”. La riforma della Costituzione appena approvata riduce il Senato a camera di rappresentanza delle autonomie con meno di un terzo dei membri attuali, concentrando a Montecitorio il potere di fare le leggi e dare la fiducia al governo.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email