Rinnovo CCNL Panificazione: incrementi retributivi e minimi tabellari

Aumenti retributivi
L’accordo di rinnovo del 17.5.17 ha definito i seguenti incrementi retributivi per i panifici artigianali; per la qualifica A2 pari a 52,00 €, da riparametrare per tutto il personale ed erogati con le decorrenze indicate:

  • La prima tranche pari a 26.00 € a partire dal 1° maggio 2017
  • La seconda tranche pari a 26,00 € con decorrenza dal 1° maggio 2018

Indennità di rinnovo (ex Una tantum)
A copertura del periodo di carenza contrattuale dal 1 gennaio 2015 – 30 aprile 2017, a tutto il personale in forza al 17.5.2017 sarà corrisposta un’indennità di rinnovo Una tantum di 260,00 €  da erogarsi proporzionalmente alla durata del rapporto nel periodo interessato, con le seguenti modalità:

  • 130.00 € con la retribuzione del mese di maggio 2017
  • 65,00 € con la retribuzione del mese di ottobre 2017
  • 65,00 € con la retribuzione del mese di settembre 2018

Di seguito la tabella riporta gli importi riparametrati per qualifiche degli incrementi retributivi, minimi tabellari, indennità di contingenza (a cui va aggiunto l’EDR pari ad €. 10,33)  e relative decorrenze:

1) PANIFICI ARTIGIANALI: Incrementi retributivi e Minimi tabellari

MINIMI

TABELLARI

Incrementi

decorrenti

MINIMI

TABELLARI

Incrementi

decorrenti

MINIMI

TABELLARI

Indennità di contingenza

Parametri

dal

1/1/2014

dal

1/5/2017

dal

1/5/2017

dal

1/5/2018

dal

1/5/2018

B4=100

TABELLA   GRUPPO A

A1 Super

1.180,30

33,68

1.213,98

33,68

1.247,66

522,50

193

A1

1.038,95

29,66

1.068,61

29,66

1.098,27

522,03

170

A2

914,26

26,00

940,26

26,00

966,26

518,57

149

A3

779,75

22,34

802,09

22,34

824,43

514,77

128

A4

691,64

19,72

711,36

19,72

731,08

512,40

113

 
TABELLA GRUPPO B

B1

1.147,15

32,81

1.179,96

32,81

1.212,77

525,23

188

B2

772,37

21,99

794,36

21,99

816,35

514,77

126

 B3 Super

719,68

20,59

740,27

20,59

760,86

513,27

118

B3

686,16

19,54

705,70

19,54

725,24

512,15

112

B4

609,89

17,45

627,34

17,45

644,79

510,02

100

WELFARE CONTRATTUALE
Si rammenta che con decorrenza 1 febbraio 2013 in ogni caso di inadempimento contributivo agli Enti Bilaterali Nazionali (EBIPAN e FONSAP), il datore di lavoro è obbligato a erogare a favore di ciascun lavoratore un importo pari a € 20,00 lordi mensili da corrispondere per 14 mensilità. Tale importo, non è assorbibile e rappresenta un elemento aggiuntivo della retribuzione (EAR) che incide sugli istituti retributivi di legge e contrattuali, a esclusione del TFR.
A partire dal 1° luglio 2013 le quote omnicomprensive da versare mensilmente al sistema della bilateralità per ogni lavoratore dipendente da aziende artigianali e industriali sono pari a € 20,00 (dipendenti a tempo indeterminato e a tempo determinato uguale o superiore a 9 mesi nell’arco dell’anno solare) e € 10,00 (per ogni altro dipendente assunto con contratto di lavoro a tempo determinato inferiore a 9 mesi).

Rinnovo CCNL 17 maggio 2017  – PANIFICI INDUSTRIALI

Aumenti retributivi
L’accordo di rinnovo del 17.5.17 ha definito i seguenti incrementi retributivi per i panifici industriali; per la qualifica 3B pari a 73,00 €, da riparametrare per tutto il personale ed erogati con le decorrenze indicate:

  • La prima tranche pari a 37.00 € a partire dal 1° maggio 2017
  • La seconda tranche pari a 36,00 € con decorrenza dal 1° maggio 2018

Indennità di rinnovo (ex Una tantum)
A copertura del periodo di carenza contrattuale dal 1 gennaio 2015 – 30 aprile 2017, a tutto il personale in forza al 17.5.2017 sarà corrisposta un’indennità di rinnovo Una tantum di 400,00 € da erogarsi proporzionalmente alla durata del rapporto nel periodo interessato, con le seguenti modalità:

  • 200.00 € con la retribuzione del mese di maggio 2017
  • 100,00 € con la retribuzione del mese di ottobre 2017
  • 100,00 € con la retribuzione del mese di settembre 2018

Di seguito la tabella riporta gli importi riparametrati per qualifiche degli incrementi retributivi, minimi tabellari, indennità di contingenza (a cui va aggiunto l’EDR pari ad €. 10,33 ed il premio di produzione nazionale)  e relative decorrenze:

2) PANIFICI INDUSTRIALI: Incrementi retributivi e Minimi tabellari

MINIMI

TABELLARI

Incrementi

decorrenti

MINIMI

TABELLARI

Incrementi

decorrenti

MINIMI

TABELLARI

Parametri

 

dal

1/1/2014

dal

1/5/2017

dal

1/5/2017

dal

1/5/2018

dal

1/5/2018

livello 6°=100

LIVELLI

1.344,98

47,14

1.392,12

45,86

1.437,98

200

1.240,27

43,37

1.283,64

42,19

1.325,83

184

3°A

1.142,82

39,83

1.182,65

38,75

1. 221,40

169

3°B

1.063,40

37,00

1,100,40

36,00

1.136,40

157

897,28

31,35

928,63

30.50

959,13

133

798,59

28,05

826,64

27,29

853,93

119

673,02

23,57

696,59

22,93

719,52

100

WELFARE CONTRATTUALE
Si rammenta che con decorrenza 1 febbraio 2013 in ogni caso di inadempimento contributivo agli Enti Bilaterali Nazionali (EBIPAN e FONSAP), il datore di lavoro è obbligato a erogare a favore di ciascun lavoratore un importo pari a € 20,00 lordi mensili da corrispondere per 14 mensilità. Tale importo, non è assorbibile e rappresenta un elemento aggiuntivo della retribuzione (EAR) che incide sugli istituti retributivi di legge e contrattuali, a esclusione del TFR.
A partire dal 1°luglio 2013 le quote omnicomprensive da versare mensilmente al sistema della bilateralità per ogni lavoratore dipendente da aziende artigianali e industriali sono pari a € 20,00 (dipendenti a tempo indeterminato e a tempo determinato uguale o superiore a 9 mesi nell’arco dell’anno solare) e € 10,00 (per ogni altro dipendente assunto con contratto di lavoro a tempo determinato inferiore a 9 mesi).

Leggi le altre notizie “Dalle Categorie”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email