Saldi, a Modena in linea con lo scorso anno

Rilevazione Fismo-Confesercenti Modena: un modenese su tre ha già fatto acquisti. Quasi 100 euro l’importo medio speso.

 

Bistrattati, penalizzati da vari fattori, messi in discussione ed in difficoltà i saldi però non perdono il loro appeal, resistono e continuano a suscitare interesse tra i consumatori. Così anche a Modena e provincia, che conformemente a quanto sta avvenendo nel resto del Paese, si contraddistinguono al momento, con una andamento stabile in linea con l’anno passato. A rilevarlo un sondaggio di FISMO-Confesercenti Modena. A quasi tre settimane dall’avvio, il trend delle vendite risulta lineare, e privo di sussulti significativi, anche a causa dell’eccessiva calura estiva specie nei fine settimana. Lo scontrino medio si aggira intorno ai 100euro di spesa e lo sconto medio applicato è già oltre il 30%. Gli operatori non si sbilanciano e nemmeno si lamentano sull’andamento. Quel che colpisce però è che, anche per i saldi estivi a prendere piede e a generare ritorno, è sempre più la promozione fatta attraverso il web ed i social media in particolare. Segno tangibile di un commercio in fase di evoluzione orientato a quell’innovazione d’impresa, sostenuta ampiamente ormai da tempo da Confesercenti Modena.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email