San Benedetto del Tronto, al via il Festival Ittico

Il Brodetto protagonista alla Festa della Marina organizzata da Confesercenti Ascoli Piceno

Torna “Ittico” la rassegna incentrata sul piatto tipico sambenedettese giunta alla sua sesta edizione che, quest’anno, prenderà vita tra il Circolo Nautico, Piazza Mar de Plata e il lungomare nell’ambito delle celebrazioni per la festa della Madonna della Marina. L’iniziativa è stata presentata in Comune dai vertici della Confesercenti, ente organizzatore dell’evento rappresentati dal presidente regionale Sandro Assenti, dalla presidente di Confesercenti Turismo Antonia Fanesi e dalla direttrice Elena Capriotti, e salutata con entusiasmo dal sindaco Pasqualino Piunti: “Con questa manifestazione ribadiamo l’importanza di un piatto che per San Benedetto è un veicolo pubblicitario eccezionale”.

Ieri al convegno  presenti Arcangelo Caputo, Presidente CNS, Pasqualino Piunti Sindaco, Anna Casini Vice Presidente Regione Marche, Gino Sabbatini  Camera Commercio, Sandro AssentiI Presidente Confesercenti.

La Voce di Benedetta Trevisani che ha raccontato il Brodetto nel Tempo accompagnata dal Profumo del Cooking ha incantato la Platea nella favolosa location del Circolo Nautico. Presenti e coinvolgenti gli operatori della Federazione Assoittici aderente a Confesercenti.

Ma le iniziative di Ittico non si fermeranno lì ma riprenderanno poi tra la fine di agosto e l’inizio di settembre con una iniziativa itinerante che vivrà all’interno di diversi locali del lungomare dove prenderà vita un “Percorso del Gusto”. “Sono i ristoratori – spiega il presidente provinciale di Confesercenti Sandro Assenti – i primi promotori di questa tipicità. Quando si parla di brodetto si parla di turismo visto che l’enogastronomia è uno degli elementi fondamentali di questo settore”. Entusiasmo anche da parte del presidente dell’associazione “San Benedetto in Festa” Giovanni Filippini: “Noi siamo grati a Ittico – ha spiegato – anche perché la nostra è un’associazione culturale e averlo all’interno della festa è un aspetto estremamente importantissimo” Un connubio spiegato dalla direttrice Confesercenti Elena Capriotti: “Abbiamo deciso di abbandonare ogni personalismo – ha spiegato – e perseguire l’unico obiettivo che è quello di raggiungere il maggior numero di persone possibile anche attraverso le trentamila presenze della festa della Marina”. Capriotti ha inoltre illustrato un progetto di valorizzazione del brodetto e del pesce che prenderà vita il prossimo anno scolastico in alcune scuole della vallata e presso la scuola primaria delle Maria Immacolata  di San Benedetto.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email