Spesa pubblica, Marco Venturi presidente di Confesercenti ha inviato una “lettera aperta” a Mario Monti, Pierluigi Bersani e Silvio Berlusconi

 “E’ un tema ai margini della campagna elettorale mentre con tagli coraggiosi si potrebbero destinare 70 miliardi per ridurre le tasse e rilanciare gli investimenti”

Marco Venturi, Presidente di Confesercenti, ha inviato stamane una lettera aperta a Mario Monti, Pierluigi Bersani e Silvio Berlusconi, nella quale si esprime viva preoccupazione per il fatto che si sta sottovalutando nel dibattito politico che precede le elezioni il nodo della riduzione della spesa pubblica. Venturi, facendo riferimento ad uno studio realizzato con il Ref, ha illustrato le proposte che Confesercenti avanza per tagliare almeno 70 miliardi di sprechi e spese inutili che si annidano nella Pubblica Amministrazione, indicando in modo puntuale i risparmi individuati. Questi tagli, secondo Confesercenti, dovrebbero essere destinati a favorire la ripresa e, nella stessa lettera aperta, vengono individuate in modo dettagliato le ipotesi di utilizzo delle risorse recuperabili.

Lettera Aperta sulla spesa pubblica

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email