Stati Generali: Letta, “passaggio determinante, non siano passerella”

“Il passaggio degli Stati Generali sarà determinante. Il Piano nazionale che l’Italia metterà a punto per accedere ai fondi messi a disposizione dalla Commissione europea dovrà essere tarato su misura del sistema produttivo del nostro Paese e quindi soprattutto sulle Piccole e Medie Imprese. Molto dipenderà dunque da noi, dalla risposta del governo. E nessuno potrà più dire, se le cose vanno male: ‘È colpa dell’Europa””. Lo ha detto ex presidente del Consiglio, Enrico Letta, intervenendo al webinar di approfondimento “Europa: sfide e opportunità della ripresa”, organizzato da Arel, Agenzia di ricerche e Legislazione di cui è segretario generale,e Confesercenti, alla presenza del Presidente nazionale Patrizia De Luise.

“Gli Stati Generali – ha aggiunto l’ex premier – non devono però essere una passerella. È importante che le parti sociali e le associazioni di categoria, fondamentali interlocutori del governo in questo sforzo, chiedano che il confronto avviato ora sia trasformato in un Tavolo permanente”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email