Terzo settore, Poletti: ok Cdm a tre decreti attuativi, coinvolti 1 milione di lavoratori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Via libera del Consiglio dei ministri agli ultimi tre decreti che completano l’attuazione della delega della riforma del terzo settore. I dl andranno ora in Parlamento e poi torneranno in Consiglio dei ministri. Lo annuncia il ministro del Lavoro Giuliano Poletti al termine della riunione a Palazzo Chigi. Il terzo settore, sottolinea il ministro, riguarda “300mila associazioni no profit del nostro paese, circa 1 milione di  lavoratori e 5 milioni di volontari”. Il primo dl riformula il codice terzo settore, il secondo riguarda il 5×1000, che accelera le procedure di riparto, e il terzo è sull’ impresa sociale.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email