Assopanificatori Emilia Romagna: “Ti voglio pane fresco”

Iniziativa in Emilia Romagna di Assopanificatori-Confesercenti e Cna

La Fao dal 1981, ogni anno il 16 ottobre  festeggia la Giornata Mondiale dell’Alimentazione. Nel 2006, è stato istituito nello stesso giorno il World Bread Day, ovvero la Giornata Mondiale del Pane, una giornata per celebrare il pane al fine di incoraggiare le persone al consumo e promuovere la cultura del pane fresco, un tema oggi ancora più attuale.

Assopanificatori Confesercenti e CNA dell’Emilia-Romagna, per sottolineare l’importanza del consumo di pane, hanno voluto mettere in campo questa importante iniziativa supportata dalla Regione Emilia Romagna, per valorizzare la produzione del pane fresco e dei prodotti da forno.

L’iniziativa tenuta nei giorni scorsi è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa congiunta a cui hanno preso parte, Alessandro Orsatti, Assopanificatori Confesercenti Emilia Romagna, Alberto Amadei, Portavoce Mestieri Dolciari e Panificatori CNA Emilia Romagna

L’intento della manifestazione è stato quello di unire simbolicamente gli oltre 400 panificatori artigiani emiliano-romagnoli  per proporre ai cittadini attività di degustazioni o dimostrazioni, aprirsi a visite all’interno dei laboratori. Il progetto ha visto la realizzazione di un contest fotografico sviluppato attraverso la pagina Facebook del progetto a cui sono state inviate fotografie delle attività organizzate in vista di un importante iniziativa che si terrà il 13 dicembre a Bologna in una location d’eccezione come Fico”.

“I fornai hanno un mestiere che è un’arte da rivalutare, – ha detto Alessandro Orsatti, Assopanificatori Confesercenti Emilia Romagna – oggi si è persa la cultura della qualità del pane e il fornaio la può rivalutare. Il progetto che ci vede uniti nel riportare il pane come alimento principale e nella strutturazione di narrazioni informative e formative fruibili sia sui media digitali che funzionali a racconti da portare ai bambini nelle scuole è un progetto a cui crediamo fortemente”.

“Ci siamo posti di fronte ad un obiettivo ambizioso – aggiunge Alberto Amadei, Portavoce Mestieri Dolciari e Panificatori CNA Emilia Romagna – ovvero quello di voler far tornare il pane di moda, di portare le persone a riscoprire la sensazione del profumo del pane fresco. Cerchiamo di riportare “vecchi ricordi” che non devono andare persi, parte importante di questo progetto sarà infatti dedicata alla progettazione di percorsi insieme alle scuole”

Pin It