Turismo stagionale: soddisfazione di Assohotel-Confesercenti E.R. per l’emendamento alla legge di stabilità sul taglio dell’Irap

Soddisfazione per l’emendamento alla legge di stabilità approvato dalla Commissione Bilancio della Camera dei Deputati che prevede che anche i rapporti di lavoro stagionale beneficino dell’esclusione dalla base imponibile IRAP, replicando, sia pur con una deduzione di minore consistenza (70% anziché 100%), quanto già previsto per le assunzioni a tempo indeterminato, è stata espressa dal presidente di Assohotel-Confesercenti E.R., Filippo Donati.

“Finalmente – spiega Donati – sono state riconosciute le specificità del comparto turistico stagionale obbligato per la sua peculiare natura ad assumere i lavoratori con contratto a termine. Le imprese turistiche sono state finora penalizzate, discriminando di fatto un settore strategico per l’economia della nostra regione e dell’intero paese. L’equiparare i contratti stagionali a quelli a tempo indeterminato, contribuirà a rendere possibile un maggiore investimento nelle stesse imprese e a promuovere così la competitività e l’occupazione nel settore. Ora ci auguriamo che l’applicazione di queste nuove norme sia agevole e semplice e che quello compiuto dalla Commissione Bilancio sia il primo passo del Governo sulla strada del riconoscimento delle specificità di alcuni settori produttivi.”

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email